lunedì 6 marzo 2017

Il fabbro consiglia come scegliere una buona serratura

Il fabbro consiglia come scegliere una buona serratura

Scegliere e installare una buona serratura è fondamentale per garantire la sicurezza della propria abitazione e dei propri cari che vi abitano.
Cercare di risparmiare installando una serratura poco sicura non è un vero risparmio perchè il rischio di effrazione e danneggiamenti e furti è molto alto e a conti fatti.... c'è più risparmio nell'installare una solida serratura piuttosto che riparare i danni dopo un furto (per non pensare al danno morale e affettivo che queste situazioni comportano).
Se avete appena acquistato una casa, se state provvedendo alla ristrutturazione della vostra abitazione, se avete subito un furto o se volete evitare che questo succeda, rivolgetevi a un fabbro esperto e fatevi consigliare una ottima serratura.

UN PROFESSIONISTA A DISPOSIZIONE DELLA VOSTRA SICUREZZA

Sarà il fabbro serraturista, esperto in serrature a indicarvi la soluzione più adatta alle vostre esigenze mettendo in primo piano l'importanza della sicurezza della vostra abitazione.
Ecco quali sono, secondo fabbri esperti, le serrature diventate ormai obsolete e poco sicure (e quindi da sostituire appena possibile):
    chiave seghettata tradizionale (la meno sicura in assoluto)
    chiave a doppia mappa standard (prima versione delle chiavi per porte blindate)
    chiave punzonata (evoluzione della chiave a doppia mappa ma non sufficientemente sicura)

LE SERRATURE CONSIGLIATE DAL FABBRO

Ecco qui le serrature più sicure contro tentativi di effrazioni e furti:
    cilindro europeo di sicurezza con tecnologia anti-bumping: è l'evoluzione del cilindro di sicurezza e usa chiavi con fresatura millimetrica e di elevata precisione meccanica. Garantisce sicurezza contro i tentativi di blumping (è un metodo di forzatura che consiste nell’inserire nella serratura una chiave speciale, detta chiave ad urto, che viene preventivamente limata per essere utilizzata come tensore; una volta inserita nel cilindro la chiave viene poi colpita con qualsiasi oggetto rigido: in questo modo la forza dell’urto va ad alzare i pistoni superiori oltre la linea di apertura facendo scattare la serratura stessa. Il vero rischio rappresentato da questa tecnica sta nella grande facilità di utilizzo e nella facilità di realizzo degli strumenti necessari: la chiave ad urto necessaria, infatti, è prodotta limando spazi in numero pari ai pistoni della serratura.)
    serratura digitale biometrica: queste utilizzano cioè dati corporei non riproducibili come chiavi per il meccanismo di apertura, ad esempio mediante uno scanner ottico o termico in grado di leggere le impronte digitali. Nei casi più avanzati si arriva ad utilizzare un retina scan, e cioè lo scan della retina dell’utente.
La parte bella di queste serrature è che, oltre ad essere molto sicure, sono virtualmente inespugnabili e, inoltre, non avendo chiavi rendono inutili i tentativi di duplicazione autorizzati e non.

Dopo questa breve panoramica sulle varie tipologie di serrature e quelle che generalmente vengono consigliate dal fabbro, vi invitiamo a rivolgervi senza timore e indugio a un serraturista.

Solo un fabbro esperto e qualificato saprà assistervi e consigliarvi la serratura più adatta alle vostre esigenze, il tutto senza sprecare tempo e denaro.
Share This

Nessun commento:

Posta un commento

seguici

Google+ Followers

Lettori fissi

Articoli consigliati

Designed By Blogger Templates